Coppa Toscana Seconda Categoria: l’Acciaiolo vola ai quarti di finale superando ai rigori il San Macario

La lotteria dei rigori sorride nuovamente all’Acciaiolo, che dagli undici metri supera il San Macario Oltreserchio e si qualifica ai quarti di finale della Coppa Toscana Seconda Categoria dopo che i tempi regolamentari erano finiti sul 2-2. I gialloblu entrano così a far parte delle migliori otto squadre della competizione e nel prossimo turno affronteranno tra le mura amiche del Comunale i Diavoli Neri di Gorfigliano.
Dopo una fase di studio, al 26′ Adragna subisce fallo dentro l’area di rigore dei padroni di casa e l’arbitro Girolami di Pontedera indica immediatamente il dischetto. Dagli undici metri si presenta Moni che mette la sfera alle spalle di Ferrarini e porta in vantaggio l’Acciaiolo. Tre minuti dopo, i gialloblu trovano il raddoppio con Gambini, che trasforma un’azione insistita nel gol dello 0-2. Sopra di due reti, l’Acciaiolo non ha certo intenzione di rallentare il proprio ritmo. Gambini calcia dritto in porta una punzione che costringe Ferrarini a un super intervento per neutralizzare il pericolo. L’Acciaiolo va di nuovo vicino alla terza rete poco dopo, ma stavolta è un doppio salvataggio a sbarrare la strada del tris ai gialloblu. In chiusura della prima frazione di gioco il San Macario tira dalla distanza mancando di poco la porta dell’Acciaiolo.
A metà della ripresa Licciardi si deve superare per impedire agli avversari di accorciare le distanze. All’81’, però, il portiere gialloblu non può niente di fronte alla punizione di Fabio Pieruccini. Un copione che si ripete anche all’89’, quando lo stesso Fabio Pieruccini dal limite inventa una traiettoria che supera Licciardi per il 2-2. Allo scadere dei tempi regolamentari un colpo di testa dell’Acciaiolo finisce alto e allora per le due squadre si aprono le porte dei supplementari. I gialloblu si fanno vedere dalle parti di Ferrarini con un tiro di Filippi che viene parato dall’estremo difensore del San Macario. Il punteggio rimane in parità fino al 120′ e dunque si va ai calci di rigore.
La lotteria dal dischetto comincia bene per l’Acciaiolo, che segna con Adragna. Subito dopo Licciardi ipnotizza Fabio Pieruccini regalando il vantaggio ai gialloblu. Anche la seconda serie premia l’Acciaiolo, con Sagliano che fa gol e Bertolozzi che spara alto. I gialloblu sono infallibili dal dischetto: Pulizia e Allajsufi segnano il terzo e il quarto rigore regalando così il passaggio del turno all’Acciaiolo.

SAN MACARIO OLTRESERCHIO – ACCIAIOLO 3-6 (D.C.R.)
SAN MACARIO OLTRESERCHIO: Ferrarini, Buchignani, Cappelli, Pieruccini N., Pieruccini F., Aureli, Della Bidia S., Sichi, Mazzola (54′ Venturi), Francalanci (102′ Bertolozzi), Giannecchini (86′ Bianchini). A disp.: Della Bidia T., Mancino, Venturi, Morotti, Gabriele, Niccoli. All.: Cipriani
ACCIAIOLO: Licciardi, Pulizia, Daugenti, Filippi, Ciaravolo, Invernazzi, Di Giuseppe, Vaglini, Moni (75′ Sagliano), Gambini (67′ Allajsufi), Adragna. A disp.: Bartolini, Carlesi. All.: Natali
ARBITRO: Girolami di Pontedera
RETI: 27′ rig. Moni, 29′ Gambini, 81′ e 89′ Pieruccini F.
NOTE: espulso Vaglini al 120′. Ammoniti: Pulizia, Allajsufi, Della Bidia S., Ferrarini. Rigori: Adragna gol, Pieruccini F. parato, Sagliano gol, Bertolozzi alto, Pulizia gol, Rosati gol, Allajsufi gol.