L’Acciaiolo chiamato al riscatto sul campo dell’Aurora Montaione dopo la sconfitta di settimana scorsa contro la Stella Azzurra

Non è importante quante volte si cade, ma quanto in fretta ci si rialza. Questo è il mantra che dovrà tenere in mente l’Acciaiolo, chiamato a scendere in campo domani pomeriggio (domenica 4 febbraio) sul campo dell’Aurora Montaione dopo la sconfitta rimediata settimana scorsa tra le mura amiche del Comunale per mano della Stella Azzurra. L’Acciaiolo è scivolato a otto lunghezze di distanza dalla capolista Stella Rossa, ma l’importante adesso è tornare a fare punti dopo un inizio di 2024 davvero complicato per colpa di qualche infortunio e qualche cartellino di troppo sventolato sotto il naso dei gialloblu. Questa domenica mister Natali dovrà rinunciare a Sagliano, fermato per un turno dal Giudice Sportivo, ma avrà di nuovo a disposizione Pulizia, Nuzzi e Filippi, che hanno scontato le rispettive squalifiche. Nonostante la classifica veda l’Aurora Montaione in piena zona playout, gli arancio-blu non sono certo un avversario da prendere sottogamba, come dimostra la vittoria in trasferta per 1-4 sul Capanne arrivata nell’ultimo turno. Pur essendo la peggior difesa di tutto il campionato, con 39 reti subìte in 18 giornate, l’Aurora Montaione cercherà in tutti i modi di dare filo da torcere ai gialloblu. Fin da subito l’Acciaiolo dovrà cercare di mettere la partita sui binari giusti offrendo una prestazione ricca di attenzione e concentrazione. Fischio d’inizio alle ore 15, arbitra il signor Simone Agabiti di Livorno.

Ufficio Stampa Acciaiolo Calcio