Sconfitta nel derby per l’Acciaiolo, al Comunale vince il Guasticce per 0-1

Il derby tra Acciaiolo e Guasticce non sorride ai padroni di casa, superati per 0-1 da Castagnoli e compagni. Nonostante soprattutto nel secondo tempo i gialloblù di mister Natali abbiano avuto un buon predominio sia territoriale che nel possesso palla, l’Acciaiolo non è riuscito a concretizzare la buona mole di gioco creata, lasciando così che fossero gli avversari a portarsi a casa l’intera posta in palio al suono del triplice fischio finale. Adesso per l’Acciaiolo la testa vola già all’impegno di mercoledì pomeriggio, la semifinale di Coppa Toscana Seconda Categoria contro il Jolly Montemurlo in programma alle 17.30.

Tra Acciaiolo e Guasticce il primo squillo è dei padroni di casa. Su un campo reso difficile dalle copiose piogge cadute nelle ore precedenti, un calcio d’angolo di Moni viene raccolto da Cutroneo per un colpo di testa che viene facilmente parato da Mascambruno. Al 28′ Castagnoli manda in avanti per Canessa, che scatta sul filo del fuorigioco e mette la sfera alle spalle di Bartolini per il vantaggio del Guasticce. Sopra di un gol, gli ospiti non si fermano, dalla destra arriva un pallone invitante a centro area per Mascagni che calcia fuori. L’Acciaiolo risponde con Mazzoni, che riceve palla da Pulizia e tira, Mascambruno respinge, nessun gialloblù riesce a ribadire in porta e l’azione sfuma in un nulla di fatto. Nell’altra metà campo, Canessa cerca la doppietta personale, ma stavolta il suo tentativo si perde oltre la linea di fondo. A ridosso dell’intervallo Mazzoni e Di Giuseppe scambiano tra di loro, Mascambruno non si fa sorprendere e mantiene inviolata la propria porta.

In avvio di ripresa, Mazzoni vede e serve Moni, il tiro del numero 10 gialloblu finisce alto sopra la traversa. Il Guasticce si fa pericoloso con una conclusione di Tomei che non trova lo specchio della porta difesa da Bartolini. L’Acciaiolo conquista una punizione da posizione interessante, la conclusione precisa e potente di Moni viene allontanata da un difensore ospite. Al 79′, l’arbitro assegna un calcio di rigore all’Acciaiolo per un tocco di mano di Montalbano. Dal dischetto si presenta Bruzzone che fallisce la trasformazione dagli undici metri. Nel finale l’Acciaiolo ci prova in tutti i modi a riportare il punteggio in parità, ma alla fine a sorridere in mezzo al campo è il Guasticce.

ACCIAIOLO – GUASTICCE 0-1
ACCIAIOLO: Bartolini, Pulizia, Carlesi (46′ Daugenti), Sagliano, Ciaravolo (61′ Poggianti), Nuzzi, Di Giuseppe, Cutroneo (46′ Filippi), Mazzoni (61′ Bruzzone), Moni, Allajsufi (74′ Adragna). A disp.: Licciardi, Invernazzi, Vaglini, Gambini. All.: Natali
GUASTICCE: Mascambruno, Giansoldati (90′ Betti), Montalbano, Tomei, Nomellini, Ceccarini A., Regoli (25′ Bacci), Bucchioni, Mascagni, Castagnoli (80′ Tarrini), Canessa. A disp.: Gradassi, Ceccarini N., Mei, Galluzzi. All.: Casapieri
ARBITRO: Panico di Pistoia
RETI: 28′ Canessa
NOTE: rigore sbagliato da Bruzzone al 79′. Ammoniti: Ciaravolo, Pulizia, Poggianti, Giansoldati, Mascagni

Ufficio Stampa Acciaiolo Calcio