Coppa Toscana Seconda Categoria: nonostante una grande prestazione, l’Acciaiolo è costretto ad arrendersi di misura in finale contro lo Scarlino

Si interrompe a un passo dal sogno il cammino in Coppa Toscana Seconda Categoria dell’Acciaiolo, sconfitto in finale per 0-1 dallo Scarlino. Stavolta i tempi supplementari non hanno portato bene ai gialloblù di mister Natali, che si sono dovuti arrendere di misura a una squadra che ha dimostrato ancora una volta tutto il suo valore. Ma il merito dell’Acciaiolo è stato quello di dar battaglia dal primo fino all’ultimo istante, senza mai arrendersi, con i gialloblù che hanno dato il 110% di loro stessi come fatto ogni volta che sono scesi in campo per la Coppa. Rimane certamente il rammarico per come è finita, ma riguardando il cammino fatto durante la competizione non possiamo che fare gli applausi a Bruzzone e compagni per le emozioni che ci hanno regalato in questi mesi.

Al Gino Bozzi di Firenze, la gara si accende subito con un tiro di Vento dal limite che viene parato da Licciardi. Nell’altra metà campo Gambini entra in area e calcia, ma viene murato dalla difesa dei maremmani. Al 21′ l’Acciaiolo conquista una punizione; sul punto di battuta va Gambini che colpisce la parte superiore della traversa. Pochi minuti dopo, Bruzzone ci prova con un gran sinistro al volo che manca di poco la porta difesa da Bigoni.

In avvio di ripresa lo Scarlino torna a bussare dalle parti di Licciardi con un colpo di testa di Monterisi che viene neutralizzato dal numero 1 gialloblù. L’Acciaiolo risponde con un’incornata di Cutroneo su punizione di Gambini, Bigoni è attento e manitene inviolata la propria porta. Lo Scarlino alza il proprio baricentro e si fa vedere in avanti prima con un tiro di Liberali che finisce la sua corsa oltre la linea di fondo e poi con un pallonetto di Pietrych che viene allontanato in corner da Invernazzi. Ed è lo stesso Pietrych qualche giro d’orologio più tardi a far partire una conclusione che si trasforma in semplice rimessa dal fondo. All’81’ la palla arriva sui piedi di Vento, il suo diagonale colpisce in pieno il palo e torna in gioco. A ridosso della fine dei regolamentari, Moni cerca il bersaglio grosso dalla distanza, ma la sfera finisce fuori.

Al 95′, un cross dalla sinistra viene raccolto da Vecci, che di testa riesce a infilare la palla alle spalle di Licciardi per il vantaggio dello Scarlino. L’Acciaiolo si mette pancia a terra a caccia del pari, ma quando in pieno recupero del secondo tempo supplementare l’incornata di Invernazzi su sponda di Daugenti viene bloccata da Bigoni le speranze di rimonta dei gialloblù si spengono definitivamente e la Coppa finisce nelle mani dei maremmani.

Tutta la società dell’Acciaiolo desidera augurare una pronta guarigione a Gambini, uscito per infortunio a metà della ripresa, sperando di rivederlo in campo il prima possibile.

ACCIAIOLO – SCARLINO 0-1
ACCIAIOLO: Licciardi, Poggianti (90′ Moni), Daugenti, Nuzzi, Ciaravolo, Invernazzi, Di Giuseppe (106′ Ceccarini), Pulizia (99′ Allajsufi), Bruzzone, Gambini (74′ Adragna), Cutroneo (107′ Sagliano). A disp.: Bartolini, Carlesi, Chiavacci. All.: Natali
SCARLINO: Bigoni, Giordano, Bracciali, Fabbri, Montomoli, Badji, Vecci (114′ Antonini), Liberali (121′ Palmieri), Vento, Bigliazzi, Monterisi (64′ Pietrych). A disp.: Buzzegoli, Cinci, Felici, Moretti, Saloni, Totti. All.: Cavaglioni
ARBITRO: Bigongiari di Lucca
RETI: 94′ Vecci
NOTE: espulso al 117′ Sagliano. Ammonito: Invernazzi

Ufficio Stampa Acciaiolo Calcio